Giorni infinti

Posted on Gen 13, 2017 |

Share Button

Giorni lunghissimi, infiniti. Sono ormai la routine a cui questa seconda settimana ci ha abituati.

Lunghe assenze di comunicazione tra il team PanDAKAR in gara e chi cerca di avere notizie riguardo la situazione giornaliera. L’alluvione della zona che ha colpito Salta ha ritardato l’avvio del tratto di trasferimento a cui si doveva far fronte per raggiungere Chilecito.

Per certo si sa che Yuri e Marco team hanno lavorato duramente tutto il tempo tra mercoledì e ieri mattina, per rialzare e curare la Panda 4×4. L’arrivo al bivacco è avvenuto solo alle 2 di notte tra l’incredulità di tutti.

Ieri mattina la piccola belva è partita per la speciale, ma improvvisamente poco dentro la speciale il cambio si è rotto. La notizia è arrivata da un sms inviato dal camion che viaggiava su strada, chiamato T5.

Foto

Il camion di assistenza partiva poco dietro Giulio ed Antonio e questo ha permesso di poter provvedere alla riparazione. La giornata non inizia bene. Le condizioni di lavoro in speciale non sono del tutto identiche alle operazioni che si potrebbero svolgere in officina con ponti ed attrezzi e così quello che si potrebbe fare in 2 ore si raddoppia o si triplica con estrema facilità.

La Panda riparte, attardata ma c’è. Dalla serata di ieri non abbiamo notizie se l’equipaggio è riuscito ad uscire dalla speciale infernale o no. Il bivacco di San Juan dove la carovana della Dakar 2017 ha dormito in attesa della speciale di oggi sta per svegliarsi e molti veicoli sono ancora in balia dello stage 10 tra cui forse anche la nostra PanDAKAR ed il camion di assistenza.

 

Share Button