Prima tappa completata

Posted on Gen 3, 2017 | 2 comments

Share Button

44 minuti e 45 secondi, ovvero 72esima posizione.
Questo è il tempo di uscita dalla prima prova speciale della PanDAKAR 2017.
Solo 39 km si potrebbe dire, ma in realtà proprio le speciali più corte nascondo insidie e imprevisti. Lo sa bene il pilota quad nr. 260 che si è rotto un polso nei grandi canali creati dal passaggio dei veicoli e dalla pioggia degli ultimi giorni.

Stage 1

La Panda a detta di Giulio ed Antonio si è comportata bene.
“Abbiamo cercato di non prendere troppi rischi in una speciale in cui si potevano fare solo danni. C’erano delle caregge molto profonde, secche e dure. Bisognava davvero andarci cauti.”

Stage 1

Oggi tappa decisamente più lungaResistenciaSan Miguel de Tucuman: 803 km – 275 km di prova speciale per le auto, 284 km per i camion. Si va in Argentina. Per due giorni la carovana della Dakar resterà in questo Paese entrandovi con una speciale inedita che per la prima volta fa conoscere ai piloti il Chaco paragonato da Marc Coma alla savana africana. Al briefing è stato detto di prestare attenzione per le alte temperature che potrebbero salire fino a 40 gradi. Chilometraggio importante per una speciale che si preannuncia polverosa.

La Dakar è appena incominciata.

Share Button